cavallo andaluso

Il cavallo di razza andalusa: tutto quello che c’è da sapere

Il cavallo andaluso è una delle razze equine più conosciute ed apprezzate di tutto il mondo. Si tratta di un esemplare docile e mansueto, che si differenzia per la sua maestosità, leggiadria ed eleganza. Non a caso era il cavallo preferito di re ed imperatori e viene utilizzato spesso per il dressage, una disciplina equestre durante la quale l’animale si esibisce in evoluzioni e figure.

Conosciamolo meglio questo nobile animale, che ha origini molto antiche e che viene utilizzato ancora oggi nei più disparati ambiti.

 

Le origini del cavallo andaluso

Sono diverse le teorie sulle origini del cavallo andaluso, ma quelle più accreditate sono principalmente due.

Secondo la prima il cavallo andaluso proviene dal cavallo arabo, introdotto in Spagna durante la dominazione musulmana. Un’altra invece ritiene che questo esemplare fosse presente in Spagna già dalla dominazione fenicia in Andalusia, risalente al lontano 1.000 a.C., e che fosse stato usato anche dai Romani durante le guerre.

Gran merito del perfezionamento delle capacità del cavallo andaluso è da attribuire ai frati de “la Cartuja di Jerez” che, verso la fine del ‘400, allevarono questi esemplari con criteri molto rigorosi per preservarne la purezza della razza.

Utilizzato inizialmente nel mondo contadino, nel corso dei secoli il cavallo andaluso ha perfezionato le sue qualità facendo la sua comparsa nel mondo dello sport, del turismo e del divertimento. Considerati gli elevati costi di mantenimento ed il prestigio, i prezzi di questi cavalli sono molto elevati.

Dove ammirare i cavalli andalusi?

L’Andalusia, culla dei cavalli andalusi, è il luogo ottimale per ammirarli ed in particolare a Cadiz e Siviglia. Da segnalare i diversi allevamenti della zona, come la Yeguada Militar e la Yeguada de la Cartuja. In questi allevamenti i visitatori possono conoscere l’intera storia di questo elegante equino, come viene addestrato e tante altre curiosità. Ad ogni modo nell’entroterra dell’Andalusia è facile ammirare cavalli correre all’interno delle varie aziende agricole.

Per gli amanti dei cavalli altra tappa d’obbligo è Cordoba, precisamente alla Caballerizas Reales de Cordoba, dove vengono allestiti spettacoli entusiasmanti per grandi e piccini.

Se vuoi vedere i migliori cavalli andalusi, devi recarti a Jerez de la Frontera. Qui sorge la Real Escuela Andaluza del Arte Ecuestre, una fondazione di fama mondiale che richiama ogni anno migliaia di turisti appassionati di questo nobile animale.

Lo spettacolo principale è “Como Bailan los caballos Andaluces”, cioè “Come Ballano i cavalli andalusi”. Uno show di oltre un’ora che mixa dressage, flamenco e costumi tipici andalusi. Gli appassionati possono prenotare anche una visita guidata alla struttura ed ai musei, tra i quali ce ne solo alcuni interamente dedicati alle carrozze ed alla storia del cavallo andaluso.

Altro appuntamento imperdibile è la Feria di Jerez, uno spettacolo che si svolge solitamente a metà maggio e che propone ai partecipanti balli a ritmo di flamenco in un’atmosfera festosa dove il vino andaluso scorre a fiumi.

Il cuore pulsante della festa è il Parque de la Feria, che accoglie le folcloristiche “casitas” dove mangiare, bere e danzare a ritmo spagnolo.

About Redazione

Leggi anche

cavalli in inverno

Come gestire il proprio cavallo durante l’inverno

Anche durante la stagione invernale, possiamo continuare le nostre passeggiate a cavallo e mantenere le …