Curiosità

Menola (Spicara Maena) – Pesce del mediterraneo e non solo

La menola è un pesce di mare diffuso in tutto il Mediterraneo e nell’Oceano Atlantico. La forma degli esemplari maschi è inconfondibile, in quanto presenta una profonda incurvatura dietro gli occhi, una pinna dorsale ben evidente e vari raggi spinosi. Il colore invece spazia da tonalità azzurre a verdastre, fino a diventare in alcuni casi beige.   La menola in cucina – Valori nutrizionali e consigli di preparazione La menola possiede valori nutrizionali non di poco conto, non a caso tantissimi cuochi famosi si dilettano a cucinarla per dare vita a ricette riguardanti sia primi che secondi piatti. Questo pesce …

Leggi tutto

Acquario: come scegliere i propri pesci

Il mondo degli acquari è immenso e meraviglioso, ma al tempo stesso poco immediato. Scegliere un pesce da inserire nel proprio acquario è molto più complesso di quanto sembri, non basta andare al negozio di animali e decidere quello che ci piace di più. È necessario, infatti, individuare in anticipo la tipologia di pesci che ospiteremo, le apparecchiature necessarie nell’acquario e le eventuali cure. Ad esempio, la dimensione della vasca e la qualità dell’acqua sono fattori che incidono sugli esemplari che andremo ad acquistare. Scopriamo quindi alcune regole fondamentali che ci aiuteranno a orientarci meglio.   Pesci d’acqua dolce e …

Leggi tutto

Belle e mimetiche: ecco perché le farfalle sono così colorate

Belle e mimetiche: ecco perché le farfalle sono così colorate

Viene dato il nome generico di farfalle, ai membri appartenenti all’ordine dei lepidotteri, che è il secondo in importanza numerica dentro al gruppo degli insetti. Si conoscono più di 120.000 specie diverse di farfalle, le quali vengono superate soltanto nel numero, sempre nel citato gruppo, dall’ordine dei coleotteri. Normalmente si può fare una distinzione tra farfalle diurne, notturne e tarme, essendo queste ultime le più piccole e quelle che hanno le ali più sottili. Le farfalle hanno delle dimensioni che vanno, secondo le specie, dai 3 mm ai 25 cm; tutte loro possiedono un complesso ciclo di sviluppo a partire …

Leggi tutto

Le api, meravigliose creature che trasmettono la vita

Le api, meravigliose creature che trasmettono la vita

Anche nell’antichità era nota la straordinaria vita sociale delle api che venivano menzionate in tutti gli studi sugli insetti dei primi entomologi, riferendoci notizie sempre più esaurienti, ma una conoscenza approfondita si è avuta solo in epoche molto recenti con la costruzione di arnie (sono le cassette atte a contenere i favi, costruite per l’allevamento delle api) artificiali e trasparenti in modo che rendessero possibile e agevole lo studio all’osservatore in qualsiasi momento. Tuttavia, nonostante i mezzi di studio siano notevolmente avanzati e perfezionati, molti ancora sono i punti oscuri riguardo a numerosi fenomeni, cui non si è ancora potuto …

Leggi tutto

Il lungo collo della giraffa

I suoi antenati non erano infatti provvisti di un collo così sproporzionato, ma la selezione naturale che agisce su tutti gli organismi viventi ha operato in modo tale da renderla così diversa dalla maggior parte degli altri animali. Il motore della selezione, come spesso accade, è stato la ricerca del cibo: la giraffa si nutre preferibilmente di foglie di acacia e mimosa, come molti altri erbivori che condividono lo stesso habitat, l’Africa sudsahariana. La disponibilità di cibo in una zona così arida è spesso scarsa e funge da limite allo sviluppo della popolazione. Poiché gli animali non hanno la possibilità …

Leggi tutto

Animali esotici – Convenzione di Washington

Convenzione di Washington o CITES (Convention on International Trade in Endangered Species of Wild Fauna and Flora) del 3/3/1973. La Convenzione è un accordo internazionale che impedisce il commercio e la cattura di fauna e flora in via d’estinzione. Ai princìpi della Convenzione si richiamano le seguenti leggi: Regolamento (CEE) n. 3626/82 del Consiglio, del 3 dicembre 1982, relativo all’applicazione nella Comunita` della convenzione sul commercio internazionale delle specie di flora e di fauna selvatiche minacciate di estinzione. Regolamento (CEE) n.3418/83 della Commissione del 28 novembre 1983, recante modalita` uniformi per il rilascio e per l’uso dei documenti richiesti ai …

Leggi tutto

Trapianti di organi tra animali

Nei mesi precedenti la comunità medica europea si era spesso riunita per discutere di xenotrapianti (ovvero la sostituzione di un organo umano con quello di maiali appositamente “creati” per avere la massima compatibilità con l’uomo), ma questa è la prima volta che si parla di trapianti da animale ad animale nel vecchio continente. I trapianti di reni per cani e gatti sono già autorizzati in America ed Australia, mentre questa possibilità era stata finora negata agli animali da compagnia europei. La PeTA (People for ethical treatment of animals) e gli Animalisti Italiani esprimono le loro preoccupazioni in merito ad una …

Leggi tutto

Scienze: le narici dei dinosauri lontane da occhi

Come gli esperti hanno ritenuto per oltre un secolo. E’ questo il risultato di uno studio condotto dal professor Lawrence Witmer, che sarà pubblicato sul prossimo numero della rivista ‘Science’. “La posizione della narice può sembrare accessoria nell’ uomo e in molti animali perché il naso è piccolo – ha spiegato lo studioso – ma nei dinosauri l’apertura della narice poteva arrivare a 60 centimetri”. Per giungere alle sue conclusioni Witmer ha studiato le narici di 62 animali parenti prossimi dei dinosauri. Fin dalla fine dell’800, gli studiosi hanno ipotizzato che le narici dei grandi animali estinti si trovassero proprio …

Leggi tutto

Le rane freccia avvelenata

Le dendrobates sono piccoli anfibi della famiglia delle dendrobatidae. Il loro areale di distribuzione va dal centro America fino alle foreste tropicali del sud America, ne esistono molte specie (più di 20) tutte velenose e vivacemente colorate. Sono stupendi animali da terrario purtroppo molto delicati ed in genere costosi. Le dendrobates sono rane molto piccole (5 centimetri massimo) con un veleno, secreto da ghiandole poste sulla pelle, dei più attivi tra quelli esistenti; quello si alcune specie é addirittura in grado di uccidere un uomo in brevissimo tempo. Chi decide di tenere in casa questo tipo di anfibi dovrà stare …

Leggi tutto

Adottiamo un cigno!

L’Enpa (Ente Nazionale Protezione Animali), rispondendo alla richiesta, ha lanciato una campagna per invogliare i cittadini ad adottare i cigni del fiume Sile.Due coppie di cigni erano state introdotte nel Parco del Sile nel 1984. In pochi anni si sono riprodotte fino a giungere ai 700 esemplari attuali, provocando numerosi problemi: i cigni attaccano le persone e le anatre, fanno razzia di ogni cosa ritengano commestibile, distruggono la flora del fiume, spesso si spingono sulle strade provocando, alle volte, anche incidenti. Di fronte alla presa di posizione del sindaco di Treviso – il quale si è dichiarato pronto a tutto, …

Leggi tutto