zecca cane - come riconoscerla

Zecca cane e altri parassiti, come riconoscerli e prevenirli

Il nostro amico a 4 zampe è un membro della famiglia e facciamo di tutto per proteggerlo e dargli il meglio: uno dei rischi più gravi per la sua salute sono le zecche, dei parassiti che possono essere trasmessi anche all’uomo, con danni piuttosto importanti.
Le zecche vivono all’aperto e possono entrare in contatto con il cane durante le passeggiate quotidiane e i giochi all’aria aperta, tramite il pelo e i vestiti.
È importantissimo eliminare questi parassiti ed impedire che possano danneggiare la salute del nostro cane e quella della nostra famiglia.

 

Come vengono in contatto le zecche con il nostro cane?

Possono trovarsi sui cespugli, sugli alberi e gli arbusti, tra i fili d’erba: è molto facile per il nostro cagnolino venire a contatto con le zecche perché si annidano proprio dove a lui piace giocare e salire, per afferrare un ramo o una pallina. La puntura di questi esseri parassiti è praticamente indolore perché nella saliva sono contenute delle sostanze anestetiche, quindi il cane non si accorge di nulla e la zecca può rimanere a succhiare il sangue e nutrirsi anche per una settimana, completamente indisturbata!

zecca cane - dove si annidano

La stagione delle zecche

La primavera e l’estate sono le stagioni preferite da questi animaletti parassitari, ma proliferano soprattutto durante il cambio di stagione, quindi anche in autunno. L’inverno, grazie anche alle temperature più basse e il freddo, è un periodo piuttosto innocuo, anche perché il nostro cane tende a stare più protetto dentro alle 4 mura domestiche. È proprio con la bella stagione che si pone il problema, quando la natura si risveglia e con lei anche le zecche e altri animali dannosi, come i pappataci.
In questo periodo, quando portiamo il cane fuori più spesso, è giusto prevenire il contatto delle zecche con il nostro compagno di avventure.
Le zecche possono favorire l’anemia nell’animale, a causa del continuo succhiare il sangue, oppure trasmettere delle patologie molto gravi come la sindrome di Lyme, oppure l’Ehrlichiosi e la cosiddetta Babesiosi, che si manifestano con febbre molto alta e dolori articolari, vomito e diarrea, spasmi.
Ecco qualche semplice consiglio per accorgersi delle zecche, eliminarle e prevenirle per il futuro.

Come eliminare la zecca dal nostro cane?

Come prima cosa è necessario sapere che le zecche amano le zone calde e si annidano più facilmente sotto le zampette anteriori e posteriori, proprio sui cuscinetti morbidi del cane che sono a contatto con il terreno. È importante controllare sempre dietro alle orecchie, al naso e al mento, zone spugnose e allettanti per zecche e animali infestanti. Come abitudine preventiva è caldamente consigliato vaccinare il cucciolo per tutte le malattie più comuni e diffuse, in modo da prevenirle dalla radice e dalla tenera età. Sono vaccinazioni di prassi che iniziano dal secondo mese di vita, in concomitanza con lo sverminamento del cucciolo: il veterinario saprà guidare secondo la procedura migliore.
La zecca cane attacca sia cuccioli che animali più maturi, senza distinzione di pelo o di corporatura. È vero, però, che le varietà a pelo lungo sono più esposte, quindi è indispensabile effettuare una corretta toeletta e un controllo periodico dal medico veterinario di fiducia.

Come estrarre la zecca

È un’operazione che può fare anche il padrone, con l’uso di una pinzetta per sopracciglia o quelle professionali per cani che si possono trovare nei negozi indicati. La zecca cane ha delle dimensioni che partono dalla punta di una matita e arrivano anche ad un fagiolo, quando sono piene di sangue, quindi è abbastanza semplice distinguerle anche ad occhio nudo: va estirpato tutto il corpo, senza lasciare residui, e riporlo in un contenitore ermetico, igienizzare e sanificare per bene le mani e l’ambiente, provvedere a farlo controllare del veterinario per capirne il grado di pericolo per il cane, noi e i nostri bambini. Estirpare una zecca che si è ancorata alla pelle del nostro amico a 4 zampe può risultare fastidioso per il cane, meglio tranquillizzarlo con qualche croccantino in più e la procedura sarà molto più facile!

 

zecca cane - come rimuoverla

Qualche semplice consiglio per prevenire le zecche:

  • vaccinare il cane;
  • utilizzare le gocce protettive che si trovano nei negozi di animali, soprattutto in primavera e quando si apre la bella stagione;
  • evitare i luoghi con erba troppo alta e possibilmente boschi e arbusti, senza le dovute precauzioni appena citate (e quando il cucciolo non è ancora stato vaccinato);
  • prediligere pantaloni lunghi e stivali quando si porta a spasso il cane a stretto contatto con la natura;
  • tagliare sempre il prato in modo da prevenire l’insorgenza delle zecche cane;
  • spazzolare con cura il vostro amico a 4 zampe più volte alla settimana, con una spazzola indicata, quella ad esempio duo, con setole in ferro.
  • recintare il proprio giardino con del terriccio apposito e sanificare l’ambiente con delle sostanze appropriate che si possono trovare anche dal giardiniere di fiducia.

Con questi semplicissimi consigli potrete vivere la natura in pieno e far correre il vostro cane tranquillamente.

About Redazione

Leggi anche

Quali verdure possono mangiare i cani

Quali verdure possono mangiare i cani?

Se vuoi garantire al tuo amico di zampa una nutrizione ricca e completa, devi chiederti …