Come scegliere la ciotola per il proprio cane

Quando un cane arriva a casa, la prima cosa da fare è predisporre l’ambiente che dovrà accoglierlo. Tra gli oggetti necessari figura senza dubbio la ciotola, che serve al cane per mangiare e bere in modo agevole. Sul mercato ne esistono di diversi tipi e dimensioni, realizzate in materiali differenti. Scegliere quella giusta dipende da alcuni fattori, tra cui la dimensione dell’animale, le sue abitudini e se dovrà stare all’esterno oppure dentro casa.

 

Ciotola fissa

La ciotola fissa può essere avvitata alla rete del box del cane o fissata al muro, attraverso appositi tasselli. Questo tipo di ciotola è la scelta giusta per i cani di grandi dimensioni e molto irruenti; essa, infatti, non si rovescia e non fa cadere il suo contenuto per terra. Solitamente, le ciotole di questo tipo, possono essere estratte dal supporto per essere pulite, come quelle proposte da  www.ferrantinet.com. Ovviamente, la ciotola va fissata all’altezza del cane, affinché l’animale possa utilizzarla agevolmente.
 

Ciotola girevole

La ciotola girevole è un tipo di ciotola che si fissa alle pareti del box cani da esterno, e permette al padrone di inserire il cibo senza dover aprire il box. Senza dubbio questa è la soluzione migliore per chi ha dai cani mordaci oppure tendenti alla fuga, che possono approfittarsi dell’apertura del box per uscire. In genere, questo tipo di ciotola è disponibile singola, oppure doppia con il medesimo meccanismo.
 

Ciotola rialzata

La ciotola con supporto rialzato, permette al cane di avere una ciotola alla sua altezza, ed è utile soprattutto per i cani anziani o che soffrono di artrosi. Per loro è molto faticoso doversi abbassare a terra per bere e mangiare. Inoltre, anche i cani molto grandi hanno difficoltà nel chinarsi e necessitano di avere cibo ed acqua alla loro altezza precisa.

 

Quale materiale scegliere

Le ciotole in plastica sono quelle più diffuse, poiché maggiormente economiche rispetto alle alternative in metallo. Tuttavia, non sempre si rivelano essere la giusta opzione. In linea generale, occorre leggere bene l’etichetta per assicurarsi che si tratti di una plastica atossica, che non rilasci tossine con il deterioramento. In secondo luogo, bisogna pensare che i cani che tendono a mordere gli oggetti, potrebbero romperla, con il rischio di farsi male scheggiandosi o ingerendo pezzi della stessa. Al contrario, le ciotole di acciaio inox sono molto resistenti, sia ai morsi dell’animale che al passare del tempo. Proprio per questo, le ciotole in metallo sono l’unica opzione valida se si intende posizionare la ciotola all’esterno. Inoltre, esse sono più facili da pulire ed igienizzare ad ogni pasto e cambio dell’acqua, rispetto a quelle in plastica.

Una terza alternativa rispetto alla plastica ed al metallo è la ciotola in ceramica.  L’impatto estetico di questo tipo di ciotole è particolarmente gradevole, ed in più non si rovesciano facilmente se il cane non è molto grande. Tuttavia, se al cane piace giocare, questa potrebbe rivelarsi non di certo la scelta migliore, in quanto potrebbe rompersi. Pertanto, questa scelta si rivela ottimale se il cane è di piccola taglia, tranquillo e vive in casa.

About Redazione

Leggi anche

cani da salvataggio

Cani da salvataggio di acqua e di terra, tutto quello che c’è da sapere

I cani non sono solo fedeli animali da compagnia, ma possono essere utilissimi nel salvataggio …