Come addestrare un cane

I nostri amici cani sono animali davvero intelligenti capaci di accompagnarci nella vita donandoci gioia e amore. È addirittura possibile educarli ad avere un certo tipo di comportamento o addirittura ad eseguire una certa azione al nostro comando. Le tecniche per raggiungere questi risultati sono le più disparate e dipendono anche dall’età del cane, anche se tutti con la giusta dedizione e pazienza possono essere addestrati nel modo corretto.
Se volete sapere come addestrare un cane nel modo corretto continuate a leggere questa guida e non perdete l’occasione di approfondire l’argomento attraverso i migliori libri per addestrare cani presenti in commercio.

Come addestrare un cane giovane

Si dice che sia difficile insegnare un trucco ad un cane anziano, anche se questo detto non è del tutto vero iniziare ad addestrare il proprio amico a quattro zampe in tenera età è forse uno dei modi più facili per far sì che acquisisca certe abitudini per il resto della propria vita.
Benché non siano capaci di comprendere il nostro linguaggio non è detto che non ci sia possibile comunicare con i cani, sono infatti esseri altamente empatici capaci di comprendere le nostre intenzione dai gesti o semplicemente dal tono che assumiamo.
È importante quando si vuole rimuovere un comportamento negativo, come può essere il mordicchiare, tipico dei giovani cani, fargli capire che stanno assumendo un atteggiamento sbagliato con un segnale deciso che può tradursi, ad esempio, in un “no” pronunciato con fermezza.
Ripetendo questo segnale (assicurandosi di non risultare aggressivi o spaventosi per il cucciolo) il cane capirà col tempo che il comportamento che genera tale reazione è da evitare e smetterà di farlo.

Premiare i comportamenti positivi

Le tecniche su come addestrare un cane sono molte e variegate tra loro, anche se tutte altamente valide. Un utilizzo congiunto di ognuna di esse nella situazione più adatta ci può portare a risultati davvero soddisfacenti. Cosa dobbiamo fare allora se vogliamo che il nostro compagno a quattro zampe continui a mantenere un atteggiamento positivo che abbiamo già notato o se vogliamo insegnarli ex novo un trucco o ad assumere un determinato comportamento?
Esattamente come il cane è capace di comprendere che lo stiamo “sgridando” in seguito ad un’azione negativa potrà capire quando lo stiamo premiando per aver fatto qualcosa di bello. È proprio questo il modo migliore per far sì che apprenda qualcosa.
Immaginiamo ad esempio di volergli insegnare a sedersi ogni qualvolta pronunciamo la parola “seduto”. Tutto ciò che dovremo fare è pronunciare questa parola e osservare la reazione del cane. Se si siede allora dovremo mostrarci contenti, accarezzarlo, dirgli qualche parola con un tono allegro e soddisfatto (ricordando che non capiscono le nostre parole ma percepiscono perfettamente la positività del tono) dandogli magari un bocconcino come premio.
In caso contrario, ossia se al sentire la parola “seduto” il nostro animale non risponda nel modo corretto, dovremo rimanere indifferenti, ripetendo il segnale fino all’ottenimento della giusta reazione.

Mostrare al cane il comportamento corretto

Non è raro assistere ad alcuni cani che hanno la cattiva abitudine di fare i propri bisogni all’interno della casa. Si tratta di una tipologia di comportamento per molti padroni difficile da correggere poiché si tratta di un fabbisogno basilare dell’animale. Il modo migliore per affrontare questo tipo di problematica è quella di instaurare un’abitudine mostrano al cane quale sia il luogo corretto per “andare in bagno”. Anche in questi casi può essere opportuno premiare il cane ogni qual volta faccia i propri bisogni nel luogo corretto. Nel caso in cui, invece, ciò non avvenga ricordatevi di non sgridarlo ma semplicemente di ignorarlo. Il cane potrebbe ricollegare il fare i bisogni ad un comportamento negativo, che essendo inevitabile, lo porterebbe a svolgerlo in luoghi nascosti dove noi non possiamo vederlo.

Apprendere nuove tecniche tramite libri dedicati

Quelle presentate sono solo alcune delle tecniche e delle idee tramite le quali è possibile correggere o insegnare nuovi comportamenti al nostro cane.
Nello spazio di un articolo è pressoché impossibile trattarne in gran numero nonché scendere particolarmente nel dettaglio. Il nostro consiglio, dunque, se desiderate apprendere in modo più accurato tutti i segreti per addestrare il vostro cane è quello di usare i migliori libri per addestrare cani presenti in commercio.
Potrete facilmente trovarli sul web o nelle librerie, la scelta è piuttosto vasta ma tutti sono altamente validi e ognuno avrà un segreto in più da farvi scoprire.

About Redazione

Leggi anche

Come scegliere la ciotola per il proprio cane

Quando un cane arriva a casa, la prima cosa da fare è predisporre l’ambiente che …