gatto ragdoll 10 mesi
gatto ragdoll 10 mesi

Gatto Ragdoll: tutto quello che bisogna sapere di questa meravigliosa razza

Affascinante, ammaliante, dolce e morbidissimo: queste sono solo alcune delle caratteristiche principali del Ragdoll, uno dei gatti più docili e mansueti. Il gatto Ragdoll ama farsi coccolare, fa subito amicizia con tutti e si lascia andare tranquillamente se qualcuno lo prende in braccio. Non a caso Ragdoll significa “bambola di pezza”, ad indicare non solo l’arrendevolezza del gatto a coccole e carezze, ma anche la sua morbidezza.

In virtù del suo carattere mansueto questo gatto è ideale per i bambini o per la “pet therapy”, infatti difficilmente lo vedrai cacciare fuori le unghie per difendersi o per graffiare. Se il gatto ha paura si limita a scappare o a nascondersi. Scopriamo nei seguenti paragrafi tutto quello che c’è da sapere su questo magnifico esemplare e perché è uno dei gatti più ricercati. In particolare ti illustrerò:

  • come nasce il gatto Ragdoll;
  • com’è fisicamente il gatto Ragdoll;
  • il carattere del Ragdoll;
  • la salute del Ragdoll;
  • i migliori gatti Ragdoll per accoppiamento;
  • il costo di un gatto Ragdoll.

Gatto Ragdoll o sacro di Birmania: le origini

Il gatto Radgoll viene spesso confuso con il cosiddetto gatto sacro di Birmania. Tuttavia, a parte alcune evidenti somiglianze, ci sono molte differenze. In realtà le origini del Ragdoll risalgono al gatto di Birmania, che può essere considerato un suo antenato.

La nascita della razza Ragdoll si deve all’allevatrice californiana Anne Baker, che inizialmente fece accoppiare una gatta bianca di razza Angora ed un gatto birmano. Dopo vari incroci negli anni ’60 nacque la razza Ragdoll, anche se il riconoscimento ufficiale è arrivato solo nel 1992.

 

cucciolo di ragdoll gioca

Le caratteristiche fisiche del gatto Ragdoll

Il gatto Ragdoll è uno dei più grandi e si caratterizza principalmente per un pelo morbido. Gli occhi di un blu molto intenso rappresentano una vera attrazione, grazie ad un fascino magnetico e quasi ipnotico. Il viso è leggermente allungato e spiccano orecchie larghe ed arrotondate dalla testa larga e tonda. Le zampe sono piuttosto muscolose, anche se questo gatto non è particolarmente atletico.

Il pelo è più corto sulle zampe, mentre tende ad essere piuttosto voluminoso in prossimità del collare. I colori del gatto Ragdoll più frequenti sono: blue point, chocolate point, liliac point e seal point.

Come addestrare un gatto Ragdoll: il carattere

Se l’aspetto fisico è delizioso, il carattere del Ragdoll non è da meno. Risulta facile addestrare un gatto Ragdoll, che è molto pacifico ed ubbidiente. É piuttosto casalingo poiché ama la tranquillità della casa, inoltre è estremamente amichevole con bambini e sconosciuti. Può convivere anche con altri animali, purché non siano troppo irrequieti.

Questo gatto odia la solitudine, infatti non è indicato per quelle persone che stanno molto tempo fuori casa. È molto paziente e tollerante ma ciò non significa affatto che sia stupido, anzi è estremamente ricettivo ed impara subito i comandi. Odia i rumori molesti, quindi piuttosto che sgridarlo è preferibile un secco “no” per fargli capire che sta sbagliando.

Ha una grande propensione al gioco, quindi assicurati che abbia pupazzi, tiragraffi o altri giocattoli con cui divertirsi. Se proprio vogliamo trovare un difetto possiamo dire che è molto permaloso. Se lo sgridi può “tenerti il muso” anche per diverse ore, ma prima o poi tornerà ad essere allegro e giocherellone come sempre.

Come accudire un gatto Ragdoll: cura e salute

Pulire il gatto Ragdoll è un’operazione necessaria, poiché ha un manto piuttosto folto. Esegui almeno due spazzolate a settimana, così da ridurre il numero di peli morti in casa che possono risultare anti-igienici soprattutto per la cucina e la camera da letto. Le spazzolature richieste diventano più frequenti soprattutto nel periodo della muta.

Il gatto Ragdoll gode generalmente di un’ottima salute, anche se sono comunque richiesti controlli periodici presso il veterinario. È una razza piuttosto sedentaria, golosa e che tende ad assaggiare di tutto, quindi assicurati di somministrare al gatto solo cibo di qualità e di non eccedere con fonti alternative di alimentazione. C’è il rischio che il gatto possa soffrire di sovrappeso o di altre patologie collegate a questa razza come peritonite, calcoli vescicali e cardiomiopatia ipertrofica. Cosa mangia un gatto Ragdoll? Per l’alimentazione sono consigliati alimenti confezionati con cibo fresco come riso bollito, verdure, carne e vitamine.

gatto sacro di Birimania entra nel trasportino
gatto sacro di Birimania entra nel trasportino

Come far accoppiare i gatti Ragdoll?

Per la salvaguardia della razza, i Ragdoll non dovrebbero accoppiarsi con altre razze. I maschi raggiungono la maturità sessuale dopo 15 mesi, mentre le femmine dopo un anno. Per un accoppiamento etico bisogna scegliere gatti Ragdoll con pedigree e con microchip ed eseguire una serie di test per verificare il perfetto stato di salute di entrambi. I cuccioli possono lasciare la mamma solo dopo 84 giorni e devono essere sottoposti a sverminazione e a tutti i vaccini richiesti. Le gatte che dopo il parto o la gravidanza presentano seri problemi di salute, andrebbero sterilizzate.

Quanto costa un gatto Ragdoll?

Una domanda che probabilmente ti stai facendo: qual è il prezzo di un Ragdoll? Il costo è vario ed oscilla tra i 900 ed i 1.800 euro in base alla linea di sangue ed alla classificazione. Esistono tre tipologie di gatti Ragdoll: “pet” (tipico gatto da compagnia), “breeder” (un esemplare da allevamento) e “show breeder” (gatto da allevamento utilizzato spesso per le mostre).

Altri fattori che testimoniano il pregio della razza e che quindi tendono a far lievitare il prezzo sono: pedigree FIFE (Federazione Internazionale Felina), microchip, libretto sanitario, due vaccinazioni trivalenti, trattamento vermifugo, copia dei test virali FeLV (leucemia felina) e FIV (immunodeficienza felina) dei genitori e test FeLV e FIV del cucciolo. Ti sconsiglio comunque di acquistare un gatto Ragdoll senza pedigree poiché potrebbe non essere di razza pura.

About Redazione

Leggi anche

vivere con un gatto

Vivere con un gatto fa bene alla salute

Il gatto è, sin dai tempi antichi, considerato un animale elegante, misterioso e affascinante, venerato …