Home / Cani / Pastore Svizzero Bianco: candido compagno

Pastore Svizzero Bianco: candido compagno

Conosciamo il Pastore Svizzero Bianco: il candido compagno

Il paese di origine del Pastore Svizzero è la Germania con assegnazione della FCI in Svizzera, viene classificato nel Gruppo 1 (Cani da Pastore e Bovari) ed è un cane da lavoro di taglia grande molto adatto alla vita in famiglia ma anche a uno stile di vita sportivo.

Questo bellissimo cane deriva dalla variante bianca del suo famosissimo “cugino”, il Pastore Tedesco, allevata e selezionata da a alcuni appassionati in diversi Paesi e utilizzata un tempo nella guardia e nella conduzione di greggi e mandrie.

Negli archivi della Società Philax, nata a fine Ottocento in Germania per sviluppare la selezione di una razza da pastore tedesca, erano presenti anche i pastori bianchi e o stesso Max von Stephanitz, universalmente riconosciuto come il “padre” del Pastore Tedesco, non era contrario a questo colore.

Purtroppo, dopo la sua morte nessuno si occupò più della selezione della varietà bianca che, anzi, finì con l’essere rifiutata e “bandita” dal mondo del Pastore Tedesco.

Non così negli Stati Uniti e in Canada, però, dove questo pastore bianco cominciò ad essere allevato e incontrare un crescente apprezzamento.

Anni dopo, allevatori tedesco, svizzeri e olandesi iniziarono a importare i primi pastori bianchi americani e canadesi e il lavoro di selezione ricominciò, portando al riconoscimento ufficiale della FCI nel 2002, con patrocinio svizzero perché la razza è stata selezionata anche il quel Paese con particolare cura e dedizione.

Il cuccioli di Pastore Svizzero sono dei batuffoli irresistibili, semplicemente magnifici ma anche gli adulti conservano un fascino davvero speciale.

Bello e bravo, sport e famiglia per lui

Cuccioli di Pastore Svizzero Bianco

Il Pastore Svizzero Bianco è un partner di alto livello in qualsiasi sport, dall’Agilità all’Obbedienza, ma anche in Protezione civile e in Pet therapy.

Meno reattivo di norma del suo parente tedesco, ha un forte bisogno di integrazione in ambito famigliare, dove dà sempre il massimo in termini di affetto e dedizione e dove deve vivere per essere sereno.

Sa difendere coloro che ama ma non è un “protettore” di mestiere; è più un compagno devoto e allegro, disponibile e generoso, che un difensore vero e proprio.

E la sua candida livrea, che colpisce e seduce sempre, può essere sia lunga sia semi-lunga.

Rispetto al Pastore Tedesco, meno frequenti in questa razza affine i problemi di salute a livello osteoarticolare (displasia), sopratutto se viene utilizzata un’alimentazione fresca naturale che rispecchia la natura del cane come carnivoro. 

About Redazione

Leggi anche

Abbigliamento per cani on line: come comprare al meglio

Non è solo moda, come sa bene chi ha un cane, soprattutto di piccola taglia: …